Sospetto Cushing in bambino di 10 anni

Il forum della community Forum cushing Sospetto Cushing in bambino di 10 anni

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  amministratore 3 anni, 12 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #308

    Valentina
    Partecipante

    Salve a tutti,sono la madre di un bambino di quasi 10 anni, Andrea , che dall’età di 2 anni circa ha sofferto di otiti mastoidee ricorrenti dovute ad un’iperproduzione mucolitica, unita ad un severo problema di reflusso gastroesofageo, fino all’età di 5 anni ( l’ultima recidiva). È stato trattato a lungo con cortisone ed antibiotici (per circa un anno consecutivo ). Durante questi anni la sua curva di crescita risultava sempre al di sotto dei percentili.
    Negli anni della cura farmacologica iniziarono i disturbi del sonno, che s’intensificarono dopo la risoluzione dell’otite ( a 5 anni) arrivando a dormire circa 2 h a notte e da lì iniziarono anche mialgia notturna alle gambe ( inizialmente erroneamente diagnosticata in seguito ad un ricovero: come sindrome delle gambe senza riposo) e dei disturbi comportamentali di autoregolazione (inizialmente erroneamente diagnosticata in un altro ricovero: ADH).
    In tutto questo arriviamo all’ingresso della scuola primaria, ritrovandosi con difficoltà nell’apprendimento della letto- scrittura e l’intensificarsi di violente crisi dirompenti. Fummo costretti a trattarlo con il tegredol per un anno, che in realtà non diede grandi risultati se non quello ( non si è mai capito se fosse associato ) di mettere su 10 kg, che poi non ha mai smaltito, nonostante non si fossero modificate le sue abitudini alimentari.
    Iniziamo così un percorso di psicoterapia ( attualmente in corso) e di logopedia ( conclusosi qualche mese fa).
    Successivamente alle ultime crisi violente di autoregolazione, che adesso avvicinandosi all’età puberale sono aumentate non in frequenza ma in intensità, tanto da sembrare quasi crisi psicotiche,mi sono confrontata con la mia collega che lo segue con la psicoterapia, esprimendole il dubbio se possa essere affetto da sindrome di Chushing, considerando la ciclicità dei disturbi di Andrea, il sovrappeso localizzato all’addome, tronco e volto, disturbi del sonno e del comportamento…
    Alla luce di quanto riportato ritenete verosimile l’ipotesi fatta?
    Intanto oggi ho fatto l’impegnativa dal pediatra per un ricovero diagnostico che ho intenzione di prenotare all’ospedale di Pisa.
    Scusate per la valanga di informazioni che le ho dato in una sola volta, ho cercato di sintetizzarle il più possibile.
    Grazie

    #309

    amministratore
    Amministratore del forum

    Ciao Valentina, benvenuta nel nostro forum.
    Purtroppo, stai affrontando anche tu una situazione non facile con il tuo bambino.
    Che si tratti di Cushing solo gli esami medici potranno stabilirlo.
    Hai fatto bene a prenotare un ricovero in ospedale e, una volta lì parla con i medici e digli dei tuoi dubbi e sicuramente faranno anche dei dosaggi ormonali.
    Purtroppo il Cushing è una malattia talmente subdola che, se non vengono fatti degli esami specifici, è difficile da diagnosticare subito.
    Fatti forza e affronta con fiducia questo prossimo ricovero, che ti auguriamo sia quello risolutivo. Ti siamo vicini e aspettiamo tue notizie.
    Un abbraccio ad Andrea.
    Ciao

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.